Efficientamento processi logistici di magazzino: il GRUPPO MIDI sceglie KFI per ISUZU e TAKEUCHI

Il Gruppo MIDI, distributore generale per l’area EMEA del marchio ISUZU e distributore del marchio TAKEUCHI per il mercato italiano, è un’azienda presente sul mercato fin dal 1995. Oggi è costituita da un set di società che coprono un ampio ventaglio d’offerta di servizi di vendita, assistenza, ricambistica e riparazione di veicoli e macchine movimento terra.
La crescente evoluzione delle attività e l’aumento delle operazioni necessarie alla gestione dei componenti di ricambio dei veicoli ISUZU, ha fatto emergere la necessità di ricercare nuove soluzioni e implementare nuovi processi per efficientare le operazioni di movimentazione e spedizione dei prodotti garantendo così

KFI al Global Summit Logistics & Supply Chain

Global Summit Logistics & Supply Chain 2018: KFI for Supply Chain 4.0

Il 18 e 19 aprile, KFI parteciperà alla 24° edizione del Global Summit Logistics & Supply Chain, appuntamento ormai consolidato per cogliere tutte le opportunità di miglioramento aziendale e per conoscere dal vivo aziende interessate a migliorare i loro processi logistici e di Supply Chain. Forte di una metodologia di problem-solving innovativa, come sponsor e relatore, KFI porterà la propria competenza nell’applicazione di nuove soluzioni integrate per la tracciabilità e la gestione di tutte le fasi della Supply Chain. Tra i temi presidiati il focus si concentrerà sulle tecnologie che permettono il tracciamento automatico dei prodotti quali l’RFID, i sistemi per velocizzare e semplificare le attività di picking come dispositivi di pick to light

KFI MECSPE vi aspettiamo al padiglione logistica

KFI a MECSPE 2018: l’intralogistica smart per vincere l’ultimo miglio della Supply Chain

Movimentazione e material handling industriale, in un’ottica di lean manufacturing e supply chain management, sono i temi di punta scelti per il salone Logistica alla 17°edizione di MECSPE che si consolida come il più grande appuntamento dedicato alle tecnologie per l’innovazione manifatturiera e l’industria 4.0.

KFI sarà presente a Parma dal 22 al 24 marzo al padiglione 5 (stand E-52) per presentare soluzioni dedicate ai processi intralogistici che per flessibilità, efficienza e modularità possono rispondere in modo estremamente efficace alle esigenze di movimentazione dei materiali all’interno del plant produttivo permettendo di ottimizzare l’impatto della gestione e dei costi logistici sulla catena di fornitura.

In uno scenario di mercato sempre più complesso che richiede uno sviluppo sempre più spinto di logiche “pull” di approvvigionamento e produzione, l’organizzazione del magazzino è infatti una delle leve più forti per raggiungere il massimo livello

KFI partner del Logimaster Università di Verona

KFI diventa partner di Logimaster a sostegno della formazione e della ricerca Universitaria in Logistica e Supply Chain

Un impegno a favore dell’innovazione e dello sviluppo di competenze specialistiche per la crescita dei nuovi manager di settore
La mission di KFI si contraddistingue per la forte attenzione verso l’innovazione tecnologica e la realizzazione di soluzioni avanzate che permettano ai propri clienti di raggiungere i massimi standard qualitativi nell’ottimizzazione dei processi di gestione lungo tutte le fasi della Supply Chain.

Per perseguire questa vocazione, KFI ha scelto di dare il proprio contributo a sostegno di Logimaster il Master Universitario di Primo Livello in Logistica Integrata – Supply Chain Management dell’Università di Verona, un percorso d’eccellenza che forma Logistics Managers e Supply Chain Managers d’alto profilo in grado di gestire in modo integrato tutti gli aspetti legati alla catena distributiva.

KFI Photo Catalog l’app per certificare i prodotti in mobilità

Photo Catalog è un’applicazione sviluppata da KFI per rispondere alle esigenze di certificazione della movimentazione merci/colli/prodotti.

L’applicazione è stata sviluppata in modo da poter essere personalizzata secondo le specifiche necessità dei clienti così da adattarsi perfettamente alle policy consolidate offrendo, al contempo, un efficace sistema di efficientamento dei processi: l’utilizzo dell’applicazione permette, infatti, un risparmio medio di 20 minuti a ciascun operatore per il singolo reportage sul collo.

Nello specifico l’app raccoglie le informazioni riguardanti un collo/prodotto in uscita e/o in entrata e le trasmette al sistema gestionale già esistente: l’operatore identifica il barcode e lo associa a una serie di immagini del collo che scatta direttamente dall’applicazione. Queste informazioni sono poi trasmesse automaticamente, mediante FTP, al sistema VMS o ERP esistente che gestisce la commessa specifica.

Global Summit Logistics & Manufacturing 2017: KFI per l’Industry 4.0

Un’occasione per presentare nuove competenze e tecnologie abilitanti l’industry 4.0

Il 14 e 15 novembre, KFI in qualità di sponsor, sarà presente alla 5° edizione del Global Summit Logistics & manufacturing, evento consolidato tra gli appuntamenti di riferimento nel settore.

Come per le edizioni precedenti, l’obiettivo è conoscere nuove aziende interessate a migliorare i processi di business legati all’intralogistica e alla supply chain e offrendo tutto il know how maturato dalla divisione Consulting & Solutions una realtà consolidata in grado di proporre competenze che spaziano dai sistemi di voice picking alle soluzioni pick-by light wireless fino all’Rfid.

Entrare in contatto diretto e immediato con le problematiche che le aziende si trovano a dover gestire è il punto di partenza dell’approccio seguito da KFI: solo da una corretta interpretazione e condivisione delle esigenze

Passione, collaborazione e risultato: in KFI la cultura dell’innovazione si coltiva con il coaching

Investire in formazione è la chiave per offrire una consulenza di qualità

In uno scenario in costante evoluzione, skill aggiornate, flessibilità e uno sguardo aperto, sono asset strategici fondamentali per comprendere i bisogni specifici di ciascuna azienda e poter offrire soluzioni mirate e altamente performanti.

Per mantenere standard qualitativi sempre elevati, KFI ha scelto di investire nello sviluppo continuo del personale per affidare i propri clienti alla competenza di consulenti preparati e all’avanguardia, che siano in grado di intercettare al meglio il cambiamento.

Bilancio KFI: un 2017 in positivo

In un contesto economico globale ancora caratterizzato da incertezze e difficoltà, spiccano in positivo i risultati economici e finanziari del gruppo K.F.I..

I dati macroeconomici dell’azienda mostrano una crescita del 3% sul fatturato dell’anno 2015: i profitti sono aumentati sensibilmente grazie soprattutto all’offerta di soluzioni integrate e servizi. I primi mesi del 2017 indicano un aumento del portafoglio clienti per un valore monetario complessivo di 5,6 milioni di Euro e una proiezione sui prossimi anni che si avvicina a 7,5 milioni di Euro. Questo significa che il solo primo trimestre del 2017 ha portato in portafoglio nuovi clienti per un valore doppio rispetto al risultato complessivo dell’anno precedente.

Manufacturing Forum-Industry 4.0: obiettivo centrato per KFI

Si è da poco conclusa la due giorni organizzata da Il Sole 24 ORE Eventi a Milano il 13 e 14 marzo, dedicata all’Industry 4.0 e a come la trasformazione digitale di tutta la filiera sia funzionale per la realizzazione della fabbrica digitale.

La partecipazione di Guido Madella, Business Development Manager di K.F.I, alla tavola rotonda “Nuovi modelli per la supply chain” – insieme a Daniele Fregnan, vicepresidente alla logistica di Benetton e Marcello Corazzola, direttore logistico di Fercam – e il desk allestito con Honeywell Sensing&Productivity Solutions hanno permesso alla società di esprimere il proprio punto di vista e la propria esperienza davanti a una platea di oltre 400 manager e approfondire one-to-one la conoscenza con realtà nuove.

MANUFACTURING FORUM 2017: i nuovi orizzonti della Manifattura e dell’Industria 4.0

Soluzioni K.F.I. per efficientare la Supply Chain delle aziende che vendono online.
Diventa strategico creare una struttura per la preparazione degli ordini (picking/packing) e la gestione dei resi (reverse logistic).Tali realtà, così come le terze parti logistiche che si occupano per conto dei propri clienti di gestire il prodotto finito e l’evasione degli ordini verso il consumatore finale, devono assicurare massima accuratezza nel picking dei prodotti in magazzino, zero errori nella selezione del prodotto e consegne in tempi rapidi. E’ sufficiente infatti l’invio di un prodotto sbagliato oppure lunghi tempi di attesa per la consegna perché il cliente si disaffezioni e decida di cambiare piattaforma di acquisto.